Piccoli prestiti subito: come ottenere piccole somme di denaro, richiesta, consigli, migliori offerte nel 2022

209

Indice dei contenuti

Piccole somme in denaro: richiesta prestiti

Spesso e volentieri nella vita di tutti i giorni, possiamo avere difficoltà a sostenere tutte le spese mensili. Soprattutto se abbiamo sulle spalle una famiglia. Non parliamo di cifre esorbitanti, ma di un piccolo supporto che può fare sempre comodo. Possiamo usare i soldi ricevuto inoltre come desideriamo, richiedendo semplicemente un prestito personale. I micro-prestiti sono quelli che fanno al nostro caso, quando vogliamo ottenere cifre piccole di denaro. La loro richiesta avviene unicamente online, e in poche ore o massimo due giorni, riceveremo sul conto corrente la cifra richiesta.

Documenti per richiedere un micro-prestito

Per richiedere un prestiti con somma di denaro piccola, possiamo optare per le formule in 24 ore o 48 ore. In questo modo vedremo erogato il credito in un lasso di tempo molto ridotto, necessario per far fronte a spese improvvise. La documentazione di solito oltre ad essere ovviamente legata alla persona, quindi identitaria, è anche reddituale. Dobbiamo fornire alla banca il nostro quadro economico e finanziario, per permetterle di capire se siamo il profilo giusto. In caso di insufficienza di garanzia, la nostra domanda verrà rifiutata categoricamente. Bisogna dimostrare almeno di avere degli introiti mensili adatti a sostenere la cifra del nostro debito, anche se scandita per rate mensili. Alle volte è sufficiente il CUD, o 730 per prestiti con somme piccole. Ma è bene informarsi su quanto proposto dalle banche sui siti ufficiali, in quando i documenti possono anche variare in base alle proposte finanziarie differenti.

Cosa si intende per somme piccole di denaro?

Quando richiediamo questa tipologia di prestito, possiamo andare da centinaia di euro a migliaia di euro. Di solito partiamo da 500 euro fino a giungere ad un massimo di 10.000. Il limite di somma erogata da ciascuna banca, varia in base alle diverse politiche. Per cui potremmo informarci bene su quale ente rappresenta maggiormente le nostre esigenze, anche per quanto riguarda i tempi di rimborso. Infatti non è facile, per piccole somme di denaro, trovare tempi distesi di rimborso e tassi di interesse agevolati. Si consiglia di richiedere più preventivi che possiamo, al fine di avere un quadro generico, in cui selezionare finalmente il prodotto migliore per noi. Di solito quando vengono concessi 10.000 euro le rate sono 120, e si tratta di un tempo di rimborso pari a 10 anni.

Prestiti per SMS: 500 euro in poche ore

I prestiti per SMS, rappresentano una modalità molto diretta e rapida per ottenere una cifra bassa in denaro. Basta mandare all’ente creditore, tutto il necessario per ottenere il prestito. Bisogna ovviamente documentarsi prima, per sapere tutto quello che dobbiamo includere nel messaggio di testo. Dobbiamo anche specificare la somma richiesta. Dall’altra parte vi è un computer che analizza automaticamente la domanda, e se conforme, la accetta in poco tempo. La cifra massima che può essere ottenuta è pari a 500 euro, e inoltre parliamo di un prestito personale. Per cui possiamo usare la cifra per comprare qualsiasi cosa desideriamo. I tempi però di rimborso sono per così dire critici. Ovvero, trattandosi giustamente di cifre non alte, la banca richiede di essere rimborsata in meno tempo. Parliamo nello specifico di due settimane o massimo due.

Perché richiedere piccoli prestiti online?

La richiesta di un prestito ci consente in tutta serenità, senza limiti di orario e di tempo, di ottenere un prestito ad hoc per le nostre esigenze. Inoltre si consiglia in ogni caso di informarsi sull’area dedicata ai prestiti delle varie banche, e fare un paragone, mirato a comprendere quale banca rispecchi maggiormente le nostre esigenze. Riguardo la documentazione, questa è la stessa di qualsiasi altro prestito. Di solito la banca stabilisce un minimo ed un massimo in base alle proprie politiche. Possiamo quindi avere ad esempio un importo massimo di 5000 euro, oppure 10.000. I tassi di interesse inoltre possono essere agevolati, solo per il fatto stesso che la richiesta venga fatta online. Possiamo infine richiedere preventivi gratis sui siti ufficiali di ciascuna banca, che possano aiutarci a capire bene quale prodotto si avvicina maggiormente alle nostre esigenze.

Si può estinguere un prestito prima del tempo?

Molti si chiedono se sia possibile e quanto convenga estinguere un prestito. Estinguere un prestito prima del tempo pattuito con la banca, è assolutamente possibile. L’unica cosa è che non sempre questa operazione rappresenta un’alternativa vantaggiosa per il cliente. Infatti se abbiamo già pagato più della metà o metà del debito, i tassi di interesse per l’estinzione saranno decisamente alti. Quindi la cosa non conviene affatto, tanto vale aspettare la data di scadenza del piano di ammortamento. Se invece abbiamo iniziato da poco a pagare le prime rate del piano di ammortamento, allora i tassi di interesse non saranno alti. Anzi, è consigliato in questa situazione, di estinguere se ne abbiamo la possibilità tutto il debito. Possiamo farlo anche quando si tratta di piccole cifre prestate, non solo quando il debito è di grande entità.